Una Mamma Speciale – Firenze Kids

I Giochi di Carnasciale

Ho un figlio che, quando gli chiedi cosa vuole fare da grande, ti risponde: il cavaliere!
Già dall’età di 3 anni, non perdeva occasione per armarsi di spada di legno, legare con una corda lo stendino per la biancheria, alias il suo destriero, e, con un improbabile elmo di stoffa, scorrazzare per la casa rispondendo unicamente al nome di Artú.
Da genitori modello, quali ci vantiamo di essere, abbiamo sempre tentato di assecondare le passioni di nostro figlio ed ogni gita fuori porta si trasforma in una buona occasione per visitare, palazzi, castelli, rovine e antiche mura sia in Italia che all’estero.
Di tutti questi momenti, il ricordo più bello e più vivo che gli è rimasto sono stati i Giochi di Carnasciale.
Un’apoteosi di cavalieri, armature, bandiere, stendardi, stemmi e personaggi di un tempo che fu, in un’ambientazione ideale, il Parco mediceo delle Cascine. Le giostre, i tornei e le battaglie in armatura saranno pane per i denti dei vostri piccoli cavalieri, mentre le bambine non rimarranno sicuramente indifferenti al fascino degli abiti e dei tessuti delle dame e delle donzelle, delle suppellettili e degli utensili da cucina ma anche, perché no, delle erbe magiche delle streghe e dei rapaci che si esibiranno nei loro voli.

I Giochi di Carnasciale

Un vero e proprio salto nel passato, una rievocazione storica attenta ai dettagli e agli eventi del tempo con tornei e giostre in armatura, giochi a cavallo, spettacoli ed esibizioni. Per l’occasione gruppi e compagnie provenienti da tutta Italia si ritrovano e rievocano la vita, gli usi ed i costumi dell’epoca medievale, con uno sguardo speciale rivolto soprattutto alle figure dei cavalieri, gli uomini a cavallo e di battaglia. Non mancano le donzelle, i signori, i falconieri, le streghe, i musici e gli artigiani e tutte quelle figure che, con i loro abiti colorati, il loro linguaggio, i loro racconti, ammaliano grandi e piccini, curiosi di scoprire e conoscere nuovi dettagli e nuovi particolari fino ad oggi letti solo sui libri. Una miriade di personaggi, insomma, che, all’interno dell’accampamento appositamente allestito nel Prato delle Cornacchie, vi mostrerà non solo i lati più oscuri e bui, ma anche quelli più divertenti ed insoliti del periodo medievale.
Il Campo mercenario, ad esempio, curato dalla Compagnia Giovanni delle Bande Nere, offre una fedele ricostruzione degli alloggi delle milizie cinquecentesche. Entrando nelle tende, dove, per l’occasione, i figuranti hanno pernottato durante tutta la manifestazione, sarete circondati da soldati vestiti alla moda fiorentina del tempo, stoviglie, armi ed armature, che i bambini potranno conoscere da vicino e addirittura provare.

I Giochi di Carnasciale

I Giochi di Carnasciale prendono spunto dai tradizionali Giochi Carnascialeschi, il famoso Calcio Storico Fiorentino che si svolgeva a Firenze nel tardo medioevo-primo rinascimento poco prima del periodo di Quaresima e a ridosso del 25 marzo, che fissava la data del Capodanno fiorentino.
Quest’anno la Compagnia dell’Aquila Bianca sarà la protagonista della giostra e dei giochi equestri e, insieme a Gens Innominabilis di Castell’Arquato, Falchi di Bosco di Cascina, Compagnia Maladense di Vicenza e Compagnia delle Sartie di Firenze, combatteranno anche nei tornei di spada in armatura (pesante e leggera).
Una totale e completa immersione nel periodo che ha fatto grande Firenze tra mercati, banchetti, giochi a cavallo, tornei di spada, sbandieratori, arcieri, cortei, giostre equestri e battaglie e racconti di storici e personaggi che accompagneranno gli avventori in quest’attenta rivisitazione.

I Giochi di Carnasciale

Per gli amanti del mistero, invece, vi consigliamo di non perdervi nella notte di plenilunio di sabato 4 aprile, L’Esbat dei Fiori, antico rituale wicca sulle fasi lunari, con la Soffitta delle Streghe.
Chiaramente, anche se non avete nel vostro armadio un vestito dell’epoca degno dell’occasione, una spada di legno, una bacchetta magica e qualche cappello piumato potranno arricchire e rendere ancora piú unica l’esperienza dei vostri piccoli messeri e delle vostre graziose dame.
L’ingresso è libero e gratuito dalle 10 alle 24 e, dato che le giornate saranno lunghe e ricche di appuntamenti, vi consigliamo di approfittare del servizio di ristorazione che servirà piatti inusuali e a tema.
Per il programma definitivo e tutti gli aggiornamenti, vi invitiamo a seguire il sito ufficiale oppure la pagina facebook.
LaBri
www.firenzekids.it/eventi/i-giochi-carnasciale/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>